Viaggio del Mese

Quella Spagna alla fine del mondo

In viaggio dal Capo spagnolo più ad Occidente fino a Santiago di Compostela. Scopriamo un’area molto poco iberica, dove è la natura poderosa a sorprenderci con le sue baiette isolate, le sue scogliere di roccia a picco sull’acqua, le spiagge lagunari che si inseriscono tra i paesini marittimi di casette ordinate ed i mini villaggi celtici ricchi di misticismo, in cui lampioncini, archi, piccoli balconi ricamati e parapetti impreziositi attirano gli sguardi ogni poche decine di metri. E al di là del proprio credo, la capitale della Galizia merita comunque una visita accurata perché è piacevole passeggiare tra strette viuzze che trasudano fascino architettonico e ripide scalinate ornate di fontane.

Viaggio del Mese

Navigando nel vento delle Antille

Su un veliero della Star Clippers inizia il sogno. A vele issate tra le più esclusive isole dei Caraibi l’emozione si somma alla musica Conquest of Paradise di Vangelis. E via via che il sole si profila lontano all’orizzonte pronto a tuffarsi in acqua, gli ospiti in arrivo da ogni parte del mondo si conoscono già tutti.
Decine di interessanti proposte ci regalano sguardi inediti sulle destinazioni, da St Marteen con la divertente frequentatissima Maho Beach, l’elegante Saint-Barthélemy che ha attirato nomi blasonati, il ridente arcipelago gualadupiano di Les Saintes, fino alle nazioni insulari Dominica, Antigua e Barbuda e St Kitts& Nevis, cornici di spiagge coralline o vulcaniche, di sabbie borotalco o nere, anche loro nello stesso fantastico mare tra il verde e l’azzurro, tra il blu petrolio e il bianco trasparente. Acque solcate dalla magnificenza di questo veliero che non conosce la stanchezza di nessun tempo.

Il Giro del Mondo in Casseruola

TAPASsión va in tavola a San Pedro

Si chiama Savor e, grazie alla fusion di Pablo Castillo, vi serviranno trionfi di sapori in miniatura.

Viaggio del Mese

Nella Svezia del Sud

Vale visitare con uno sguardo sempre attento alla sostenibilità. Anche riguardo al cibo questa è una delle aree più fertili d’Europa e ospita numerosi piccoli produttori di eccellenze gastronomiche e mercati di allevatori e contadini, non a caso le carni di agnello, cervo e oca, o i frutti di mare del luogo sono molto pregiati e li potrete gustare non soltanto nei ristoranti, ma nei tanti bistrot, bar e caffetterie di Malmö, la cittadina diventata non a caso l’emblema del trait d’union tra due nazioni che si guardano sullo stretto di Öresund.

Viaggio del Mese

Quando Pechino si trova in Africa…

Questa volta, noi di Dolce Vita Travel Magazine faremo due eccezioni.
La prima è quella di dedicare il viaggio del mese ad un reality, stando vicino a Rai2 e al suo seguitissimo “Pechino Express 2018″, l’edizione che quest’anno sta attraversando tutto il Continente africano. Seguiamo il loro itinerario partito dalla marocchina Tangeri e che terminerà nella sudafricana Cape Town, entrando nei dettagli grazie alla televisione tutti i giovedì sera alle ore 21,00.
La seconda eccezione sarà quella di schierarci apertamente per una coppia.
Ci scusino i lettori, e non ce ne vogliano gli altri concorrenti, ma noi tifiamo apertamente per Maria Teresa Ruta e Patrizia Rossetti! Ossia due Donne Vintage che, dopo appena tre puntate, stanno facendo dire a gran voce a tanti del popolo del web,
“NON TOCCATECI LE SIGNORE DELLA TV”.
A Maria Teresa e Patrizia, quindi, arrivi il nostro migliore augurio: “In bocca al leone africano!”.

Teatro Musei Eventi

«Il bello è nella natura»

Lo diceva già nel 1800 Gustave Courbet, artista che grazie ad essa si ispirava, fino al 06/01 in mostra a Palazzo Diamanti di Ferrara.

Art Puzzle by Savina Sciacqua

Il pittore modernista dell’India

Fu soprannominato il Picasso indiano e influenzò molte generazioni. Si chiama Maqbool Fida Husain.

Viaggio del Mese

Puebla, non solo barocco, maioliche e zucchero

Ma anche un’affascinante terra coloniale fondata dagli spagnoli nel 1531, Patrimonio dell’umanità dall’Unesco dal 1987, i cui ori e stucchi sfavillano ogni tre per due e i cui balconi in ferro battuto, sapientemente forgiati sotto le martellate dei maestri fabbri, vi terranno a naso all’insù. Senza considerare il suo famoso mole poblano, una salsa a base di cioccolato e svariate decine di spezie, un gusto unico difficile da scordare, ed impossibile da ritrovare in altri luoghi del mondo. Puebla è come una inesauribile ricetta magica.

Teatro Musei Eventi

Frida Kahlo vive a Milano fino al 3 giugno

“Siamo il mostro e la bambina”, ecco il frammento di testo che colpisce durante la visita e che fa da colonna sonora alla mostra al Mudec.

Viaggio del Mese

Viva Mexico City, la capitale di tutti

Per i numeri ricorda le grandi megalopoli, ma per stile Città del Messico riesce sempre a stupire anche grazie alla più grande ambasciatrice di questa parte di mondo, Frida Kahlo che, meglio di chiunque, ne ha interpretato la messicanità. Tante facce, ma un solo popolo festoso di cui imitare le abitudini, per fare un folcloristico pic nic sull’acqua a Xochimilco, oppure per una interessante visita al Museo di Antropologia nel quale davvero capire la Storia di questa nazione.